Me lo fai un sorriso?

Sorriso
Dì cheease!

Sorridere è una delle prime forme di comunicazione che impariamo da piccoli, ma crescendo sorridiamo sempre meno. Certo, la vita è difficile e spesso ci diciamo che non c’è niente da ridere. Ma perché negarci un sorriso?

Curiosità

Lo sapevi che i neonati sorridono per “ammaliare” la propria mamma? Secondo alcune teorie dell’evoluzione il sorriso sarebbe addirittura uno degli strumenti che ha permesso alla nostra specie di sopravvivere. I cuccioli dei primati, nostri antenati, durante i primi giorni di vita potevano restare aggrappati alla madre tramite la sua pelliccia. Quelli che restavano attaccati rimanevano in vita, quelli che non ci riuscivano venivano “persi” durante gli spostamenti e morivano.

Noi non abbiamo la pelliccia, ma abbiamo il sorriso ed è lui che ci tiene attaccati alla vita. I bambini sorridono per non essere abbandonati, per dire “mamma sto bene con te”. È il loro modo di fare la corte al primo amore della loro vita. Una bella gengiva rosa o una fila di bianchi dentini da latte sono la fierezza di ogni madre che, dal momento in cui il piccolo viene alla luce, si prefigge lo scopo di vedere ogni giorno il sorriso del suo fagottino.

…e poi cresciamo

Ad un certo punto, però, diventa compito nostro lottare per la felicità. Prenderci cura di noi stessi è un lavoro davvero difficile che ci porta spesso a scegliere tra quello che sarebbe giusto e quello che vorremmo. Ti svelo un segreto: non c’è una regola. A volte bisogna far prevalere la retta via, a volte possiamo permetterci di scegliere la nostra direzione. Però c’è una formula magica: sorridere. La vita è un po’ come la nostra mamma, dobbiamo tenercela la stretta perché solo così saremo felici.

Quindi ora dischiudi quelle labbra e fammi un bel sorriso, perché quella è l’arma migliore a tua disposizione per farti amare dal destino e dagli altri. Quanto tempo passiamo con il broncio? Quanti sguardi tristi incrociamo ogni giorno? Regalando e regalialandoci un bel sorriso, vivremmo tutti meglio.

Va tutto male, come faccio a sorridere?

Ogni tua scelta ha delle conseguenze che incidono sul tuo futuro e spesso non sono prevedibili né controllabili. Lascia perdere i dubbi e i rimorsi, perché spesso, semplicemente, non potevi farci niente. Un mio professore molto saggio diceva: “coi “se” e coi “ma” la storia non si fa“. 😉 Ammetto che questa cosa devo spesso ripeterla a me stessa per non dimenticarla.

E fammelo ‘sto sorriso!

Clinica Briantea
Clinica Briantea

Non potrai avere il controllo su tutto, però del tuo sorriso ti puoi prendere cura. Oggi ti ho parlato di questo tema grazie a Clinica Briantea di Albiate che mi ha permesso di aggiungere un nuovo capitolo alla mia sezione “crescita personale”.

Se il motivo per cui non sorridi è un’insicurezza dovuta ai tuoi denti, loro sapranno aiutarti. Tutte le informazioni sul loro lavoro le puoi trovare nel sito. Si occupano di odontoiatria e di chirurgia implantare e maxillo-facciale, con tecnologie all’avanguardia e personale scelto tra i migliori professionisti. Nel poliambulatorio è possibile prenotare diverse visite, per rendere il tuo sorriso ancora più bello.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e tornerai a leggere anche il prossimo. 🙂

Ora tocca a te